Ultima modifica: 31 Maggio 2018

Progetto “Difendiamoci Insieme” proposto dall’ANTEAS

Martedì 29 Maggio alle ore 11,30, si conclude, con la consegna degli attestati, il progetto “Difendiamoci Insieme” proposto dall’ANTEAS (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà), sita in Corso Umberto 144, alle ragazze dell’Istituto “Cabrini”di Taranto, diretto dalla Prof.ssa Maria Angela Santarcangelo.

Martedì 29 Maggio alle ore 11,30, si conclude, con la consegna degli attestati, il progetto “Difendiamoci Insieme” proposto dall’ANTEAS (Associazione Nazionale Tutte le Età Attive per la Solidarietà), sita in Corso Umberto 144, alle ragazze dell’Istituto “Cabrini”di Taranto, diretto dalla Prof.ssa Maria Angela Santarcangelo.

La proposta del progetto, subito accolta dalla Dirigente, è scaturita dalla cronaca quotidiana che riporta, sempre più spesso, episodi di aggressioni, stupri e scippi, perpetrati a danno delle donne, vittime non solo da parte di malviventi sconosciuti ma anche di uomini che hanno con loro legami affettivi.

Il progetto è stato avviato nell’incontro tenuto l’8 marzo, festa della donna, con la rappresentazione del monologo della Cortellesi, magistralmente interpretato dagli alunni Sharon Miranda e Gaetano Sacconi, guidati dalle Proff. sse Dora Leserri e Francesca La Neve.

La valenza didattica del Progetto è stata finalizzata al coinvolgimento attivo di alunne anche in situazione problematiche, permettendone una migliore inclusione sia nel contesto scolastico sia nella vita quotidiana.

Infatti alle lezioni di difesa personale, tenute in palestra, si sono affiancati incontri con lo psicologo, mirati a far emergere le dinamiche delle relazioni e le manifestazioni dell’aggressività, nell’ottica della prevenzione, finalizzata all’interiorizzazione di abiti mentali, volti a migliorare l’autostima e la fiducia in se stessi.

Ida Iannelli Vice Presidente Anteas Taranto